Cerca
Close this search box.

Questo itinerario attraverso il Kirghizistan offre un’esperienza completa, unisce la natura spettacolare e la cultura unica della regione. Durante il viaggio esploreremo paesaggi mozzafiato: dalle montagne innevate, alle gole e ai laghi turchesi, con soste in luoghi iconici come la Torre di Burana e la gola di Djety Oguz. La cultura kirghisa viene presentata attraverso attività come i tradizionali giochi a cavallo, la dimostrazione di caccia con l’aquila e le visite a musei locali. Alloggi in varie sistemazioni, dalle yurte lussuose ai resort sulle rive del lago Issyk Kul, arricchiscono l’esperienza complessiva.

Date: da sabato 27 aprile a lunedì 6 maggio, da sabato 18 maggio a lunedì 27 maggio, da sabato 14 settembre a lunedì 23 settembre, da sabato 28 settembre a lunedì 7 ottobre

Durata: 8 giorni
Difficoltà: questo itinerario non presenta particolari difficoltà.
L’itinerario in breve:

Arrivati all’aeroporto saremo accompagnati in città da una nostra guida ufficiale, qui avremo modo di sistemarci i hotel per il check-in anticipato.

Dopo un breve riposo, partiremo per il tour di Bishkek e dei suoi dintorni: inizieremo la giornata guidando verso il parco naturale di Ala Archa per una leggera passeggiata e per immergerci nella natura del Kirghizistan. In seguito, torneremo a Bishkek per una breve visita alla città, passeremo per la piazza di Ala Too , il Monumento a Kurmanzhan Datka, dove vedremo gli edifici governativi principali, la Piazza Vecchia con la Casa del Parlamento e il Monumento a Lenin.
Notte in hotel a Biskek.
Pasti compresi: colazione e cena.

Il secondo giorno, dopo la prima colazione, ci dirigeremo in auto alla Torre di Burana, sito UNESCO, vicino alla città di Tokmok. Opzionalmente, sarà possibile partecipare a giochi a cavallo nelle vicinanze della Torre di Burana. Dopo l’escursione, proseguiremo per la valle di Chon Kemin. Una volta arrivati, ci sistemeremo nella guest house “Ashuu”.

Nel pomeriggio si potrà scegliere tra una passeggiata nel villaggio oppure il noleggio di cavalli per una corsa verso le montagne più vicine, giochi a cavallo nelle vicinanze  e l’allestimento di una yurta (le ultime tre opzioni prevedono una quota aggiuntiva). Cena e pernottamento nella guest house.

Pasti compresi: colazione e cena.

Il terzo giorno, dopo la prima colazione, ci dirigeremo verso il lago Issyk Kul, attraverso la gola di Boom e verso la sponda settentrionale del lago.

Pranzeremo in un café locale a Cholpon Ata. Nel pomeriggio proseguiremo per una visita di un sito di petroglifi all’aperto, incisioni rupestri scavate nella roccia con strumenti appuntiti di vario genere, il museo storico locale e il complesso di Rukh Ordo, significa in kirghiso “Centro degli spiriti”. Dopo le escursioni, ci sposteremo in un resort sulle rive del lago Issyk Kul dove ceneremo e passeremo la notte.

Pasti compresi: colazione e cena.

Il quarto giorno continueremo il nostro viaggio lungo la sponda nord del lago Issyk Kul per raggiungere l’incantevole area al confine con il Kazakhstan, Karkara. Sosteremo in un lussuoso campo di yurte con servizi privati. Avremo del tempo per esplorare l’area passeggiando lungo il canyon, saliremo sulle colline più vicine per godere di una magnifica vista panoramica o più semplicemente potremmo sederci vicino al fiume con un buon libro. Il pranzo e la cena saranno serviti nel campo di Karkara.

Pasti compresi: colazione, pranzo, cena.

Il quinto giorno ci porterà a Karakol. Lungo il percorso, visiteremo la fattoria di cavalli Tepke. Pranzeremo e faremo un’escursione nella fattoria, dove vedremo i cavalli da corsa, ammireremo i panorami caratteristici della regione e godremo della splendida vista dei giardini.

Dopo l’escursione, proseguiremo per Karakol, dove visiteremo il Museo di N. M. Przhevalski, la moschea Dungan unica nel suo genere e la Chiesa Ortodossa Russa della Santa Trinità, costruita in legno all’interno della città di Karakol. Soggiorneremo in un hotel a Karakol e ceneremo presso la casa di una famiglia locale Dungan.

Pasti compresi: colazione, pranzo, cena.

Il sesto giorno, dopo la prima colazione, ci dirigeremo alla gola di Djety Oguz per ammirare i paesaggi e scattare alcune foto. Lungo la gola, vedremo la famosa “Roccia del Cuore Infranto” e, salendo ulteriormente, godremo della vista dei famosi “Sette Tori Rossi“.

Successivamente, visiteremo la gola di Barskoon per un’escursione alle cascate  “Barba del Saggio” e “Tazza di Manas”. Pranzeremo al sacco. Dopo l’escursione, ci dirigeremo alla gola di Skazka per ammirare il panorama di Issyk Kul. Arriveremo nel pomeriggio al villaggio di Kadji Sai, dove ceneremo e potremmo riposarci in hotel.

Pasti compresi: colazione, pranzo, cena.

Durante la mattinata del nostro settimo giorno, ci sposteremo al villaggio di Bokonbaevo dove visiteremo una cooperativa di donne locali, le quali si dedicano alla produzione di feltro. Dopo l’escursione, assisteremo a una dimostrazione di caccia con l’aquila vicino al villaggio di Bokonbaevo. Arriveremo a Bishkek nel pomeriggio. Una volta in città, effettueremo il check-in in hotel e avremo tempo libero fino a cena. L’ultima cena di questo viaggio sarà in un ristorante locale con spettacolo folkloristico.

Pasti compresi: colazione e cena.

L’ultima giornata inizierà con una colazione anticipata. Il nostro viaggio in Kirghizistan giunge al termine a Bishkek, da qui saremo accompagnati in aeroporto per il volo di ritorno.

Pasti compresi: colazione.

Grazie di essere qui!

Abbi pazienza

La versione precedente del sito resisteva on-line da diversi lustri, da pochi giorni La Compagnia del Relax ha una nuova livrea aggiornata e funzionale.
Al momento è ancora disordinata, come per magia sono tornati on-line viaggi con vecchie date e altre amenità.
Col tempo migliorerà tutto!
Foto, calendario partenze, newsletter, link, un lavoro 
immane per mettere on-line il mezzo migliaio di pagine che comporranno il sito.
Il meccanismo però è lo stesso: ci sono i temi di viaggio e le destinazioni, se non trovi qualcosa che cerchi, scrivimi!
P.s. Non trovi il box della Privacy ma puoi navigare in tranquillità perché non raccolgo i cookies e non uso olio di palma ;)